L'adozione è un  istituto antico che nel corso della storia si è trasformato sulla base dell' evoluzione culturale  e sociale.   In particolare la storia dell'adozione si muove verso il riconoscimento del diritto  superiore del minore a vivere nella propria famiglia. L'adozione è quindi sempre un intervento residuale che ha come obiettivo quello di dare ad un bambino in stato di abbandono una famiglia. Le legge 184/1983 conclude un percorso storico  che ha segnato il passaggio dall'adozione  ordinario come interesse prevalente della coppia ad avere un figlio, verso l'adozione  speciale come strumento di intervento sociale residuale, ovvero possibile  solo nel caso in cui il minori sia in una situazione di abbandono.  La legge 149 /del 2001  integra questi prinicipi   assumendo le direttive internazionale in ambito di tutela dei minori e adozione internazioanale.  



© Tutti i diritti sono riservati, come da legge sul Diritto d'Autore n. 518 del 1992 e successive modifiche.

Il libro della nostra adozione. Storie per bambini

Per prepararsi ai colloqui con gli operatori, per comprendere  la relazione genitori-figli adottivi e il mondo dell'adozione. NEW

Adottiamo un figlio. Guida pratica per i genitori.

Per raccontare il mondo dell'adozione in famiglia e a scuola NEW

PER I NONNI: PER  AIUTARLI A CAPIRE L'ADOZIONE 

PER GLI OPERATORI E STUDENTI CHE SI OCCUPANO DI  FORMAZIONE  E SOSTEGNO GENITORIALE

PER GLI OPERATORI, INSEGNANTI E STUDENTI

PER GLI OPERATORI, INSEGNANTI E STUDENTI